SE LE FACCE DA CULO POTESSERO VOLARE

 

QUESTO SOTTO (PARLAMENTO ITALIANO) SAREBBE UN AEROPORTO ATTIVO 24 ORE SU 24.

 

parlamento-italiano.jpg

Mi sono presa una pausa lunga dalla rete, dai giornali e dai TG, insomma, non ne potevo più di leggere sempre e solo di un solo soggetto, se non era il “pregiudicato” era  il sindaco di Firenze, se non erano loro due era lo spread, se non erano loro due e lo spread era la rissa che un giorno si e l’altro pure, si consumava e consuma dentro tutte le formazioni che compongono quella discarica tossica chiamata Montecitorio.

 

La prima sintesi, pescata in rete.

.facebook_2068892315.jpg

Questa sotto è la seconda,

 

21/09/2013 (LA STAMPA)

I giovani che non credevano a niente

MATTIA FELTRI

È andata così: noialtri ci facevamo i fatti nostri.

Ascoltavamo il walkman tutto il giorno, leggevamo la Gazzetta, andavamo al bar a farci una birra.

Studiavamo così così.

Pensavamo solo alle ragazze.

Il week end sempre in giro, la sera pure.

Di mattina poi non ci alzavamo mai: alla domenica passavamo direttamente dal letto alla sala da pranzo.

I nostri genitori ci dicevano: voi giovani non credete più in niente.

E allora ci siamo messi a credere in D’Alema, Di Pietro e Berlusconi.

 

I risultati si vedono, paghiamo salati i credi dei 20enni di allora, i 20enni di oggi credono in renzi, grillo e alfano, al peggio non c’è limite.

 

Sono cresciuta con questi principi sotto:

 

Comune alla democrazia, all’oligarchia, (alla monarchia) e ad ogni costituzione è la necessità di badare a che nessuno si innalzi in potenza tanto da superare la giusta misura.

ARISTOTELE

 

Mi tocca masticare fiele e dare ragione a chi nel mondo dice di noi:

 

Si stenta a credere che così tante persone in Italia si lascino ingabbiare da provocatori.

In tutta la loro pericolosità mi appaiono infantili.

JOSEPH ROTH

 

La misura esatta di quanto la classe politica sia inetta, inutile e ladrona, la trovo in una constatazione che facevo oggi:

 

“Io atea, se voglio sentire un incitamento alla lotta per il lavoro, devo ascoltare i discorsi di Papa Francesco fatti a Cagliari”

 

“Se voglio leggere i programmi per una ripresa del lavoro, devo leggere i discorsi di Giorgio Squinzi, presidente di confindustria”

 

Lasciatemela passare, leggevo che sta per cadere sulla terra un pochino di spazzatura mandata in orbita e ormai inservibile, pare che qualche pezzo debba cadere sull’Italia, mi auguro che cada su Montecitorio durante una seduta comune, durante  una bicamerale, sarebbe un nuovo 25 Aprile.

 

Bene, da domani riprendo il mio girovagare in rete, a leggere i giornali, ad ascoltare i TG e a smoccolare in dialetto Messinese, unica consolazione, i Messinesi cominciano a prendere atto di essersi dati una martellata sulle metaforiche palle eleggendo Sindaco un cretino manovrato dalle “famiglie”, come dicevo a mia cugina, mi auguro che non arrivi a mangiare i “morticeddi”.

563432_4967969009842_2128796208_n.jpg

Bertoli cantava:

 

“future abilità, speranze umane,

riuscire a galleggiare sul letame”

Ora torno alla musica e domani al quotidiano

SE LE FACCE DA CULO POTESSERO VOLAREultima modifica: 2013-09-22T23:29:00+00:00da tina948
Reposta per primo quest’articolo

17 pensieri su “SE LE FACCE DA CULO POTESSERO VOLARE

    • @ Aldo il MonticianoCiao Aldo ;-))Mi basterebbe anche una semplice implosione con loro dentro ;-))Bob Marley resterà per sempre nella storia della musica e questa sua massima per me è vangelo.Al tuo PSTranquillo Amico, si era capito subito che il dito era scivolato sul tasto accanto, non scusarti, sapessi quante castronate scrivo e non rileggendo posto ;-))Buon pomeriggio Aldo ;-))

  1. a l’era ura…! Ho consumato un mouse per venire a vedere se c’erano novità sul tuo blog. Ottimo post con considerazioni amare e finestre di saggezza.(Avevo già fatto domanda all’orfanatrofio, oggi la disdico…)W Marley, Bertoli e Tina. A presto. Ciao. robi

    • @ Cipralex1Se vuoi te lo rimborso ;-))Ciao Robi, il post è una conseguenza di una serie di insulti arrivatemi da amici e dall’esperta informatica Messinese che mi hanno fatto due palle a mongolfiera chiedendomi di cambiarlo ;-))Ovvio che ho cercato di mettere dentro una parte di veleno che produco senza volerlo e che maschero dietro le notizie che pesco dalla rete, il titolo è derivato da un commento di Anna serenity nel post precedente, il resto, dalla incazzatura che mi continua a tenere compagnia nel leggere le cazzate del governo di larghe intese.Spero l’orfanatrofio ti ci abbia mandato con la stringata motivazione, ovvero:Il serpente che lei ha scelto sta aspettando di scaricare le sacche di veleno. ;-))W Marley e Bertoli, Tina lasciala al suo velenoso quotidiano, ieri mattina ho fatto fare una figura di m…a a un ente che andrebbe ficcato nell’inceneritore del Gerbido.Ma come mi sono sentita bene ;-))Notte buona assieme a Lina Robi ;-))

  2. Pure io, come Robi qui sopra, ho consumato il mouse.La vignetta su Marley e’ strepitosa.Su Mattia Feltri avrei da replicare:io ho fatto esattamente tutto cio’ che descrive, anche di piu’, ciononostante non perdevo mai l’occasione per spiegare a molti amici i fatti politici predominanti all’epoca.E non ero il solo.E non e’ vero che ci siamo messi a credere ai tre citati, dato che prima di loro continuavamo a non credere ai craxi, forlani, gava, andreotti, almirante, longo, altissimo etc etc.Tutto qui, cara Compagna Tina, solo una precisazione.HastaZac

    • @ ZacCiao Compagno Zac ;-))Ok, domani vado a comprare due mouse e ve li rimborso ;-))Marley non si discute, lo si prende così com’era ovvero, nel meglio che la mia generazione ha avuto.Su Mattia Feltri…guardalo solo come una sintesi su una parte di quarantenni che hanno creduto alle sirene e non sono pochi. Concordo, non sei stato il solo a fare proselitismo o a dare spiegazioni, ma mentre tu ti sprecavi a spiegare, altri, nel PD, si sprecavano a far girare le scatole al popolo di sinistra.Accetta che siete una minoranza Compagno Zac, come lo siamo noi “vecchi” che siamo cresciuti dentro le sezioni, spazi dove nessun cretino alla renzi avrebbe mai avuto spazio.Tranquillo Compagno Zac, le precisazioni che mi aiutano a mettere in evidenza il sindaco di Firenze sono sempre le benvenute.Notte buona Compagno Zac ;-à))

  3. Bè,se non fossimo un paese ad alta densità destrorsa non ci sarebbe stato terreno fertile nell’atrofizzare le menti.Da freedomAbbiamo vissuto decenni di speranze,senza alcun regalo frutto di lotte e scioperi che hanno migliorato le condizioni dei lavoratori.Si stanno riprendendo tutto,e l’unica voce fuori dal coro di un certo rilievo devo ammetterlo pur non essendo credente,è il nuovo Pontefice,ma non servirà a nulla,il grande progetto della nuova schiavizzazione è iniziato e non si fermerà.Buona notte a te,TinaIvo

    • @ Ivo SerenthaCiao Ivo ;-))Più che un Paese ad alta densità destrorsa, lo reputo ad alta densità di qualunquistico opportunismo dove prevale quel volgarissimo detto:SI LAVORA E SI FATICA PER LA PANCIA E PER LA FICA.La nostra dannazione è proprio in quelle battaglie condotte per migliorare le nostre condizioni, se penso alle giornate e nottate passate ad occupare la fabbrica e la facoltà mi chiedo se eravamo pirla noi o se lo sono questi 20enni.Ho citato Papa Francesco per il discorso che ha fatto a Cagliari, incitando la gente a ribellarsi e combattere per il lavoro, si Ivo, si stanno riprendendo tutto e con gli interessi, il conto non lo pagheranno i quarantenni, loro godranno delle case che noi abbiamo comprato con sacrifici e rinunce, il conto lo pagheranno i loro figli ai quali non sarà trasmesso niente.E’ più di due anni che scrivo che ci vogliono cinesizzare, siamo al loro quasi scopo raggiunto. Buon pomeriggio Ivo ;-))

    • @ HaffnerCiao Compagno Haffner ;-))E dov’è il problema?Da un punto di vista climatico si tornerebbe indietro di 200 anni, visto che ci stanno scaraventando nel medio evo, se le facce da culo vanno a friggersi su Elios, resterà più spazio sulle coste e con un numero più che dimezzato di bocche da sfamare, la terra ha più di una possibilità di farcela, siamo al collasso e invece di usare gli anticoncezionali, li fanno figliare come conigli e danno modo ai fabbricanti di armi di fare soldi accoppandoli da grandi.Come sono buona in questo periodo ;-))Hasta la Victoria Siempre Compagno Haffner ;-))

  4. Se permetti, me ne tiro fuori!! Pur essendo tra quei 40-50enni descritti all’inizio del post, quei falliti che poi fecero figli, oggi ventenni, che tifano renzi, grillo e alfano, mi dissocio dagli stessi quanto meno perché: non ho mai votato il cainano, non ho mai votato di pietro (pur riconoscendo che all’inizio mi incuriosiva) e d’Alema mi sta sui gioielli da sempre, pura sensazione che, tuttavia, è stata confermata nell’unico incontro “dal vivo” avuto con lo stesso, alcuni anni fa e per questioni di lavoro. Il paggetto del papa, è proprio quello che sembra.Inoltre, e non è poco, non ho VOLUTAMENTE messo al mondo progenie bacata come quella diffusa dai miei coetanei. Visti i risultati che si vedono in giro, ne vado fiero!Ciao Tina e buon pomeriggio. Bentornata. Mi sembrano un tantinello polemici quei due condomini “in trasferta” nel tuo blog (rido)!Proprio stamattina, incuriosito da una notizia apparsa sul Fatto online, mi sono andato a cercare il rapporto stilato da Oxfam, una ong internazionale che si occupa di lotta globale contro la povertà e l’ingiustizia, dal titolo “Quello che la storia (non) ci insegna – il vero costo dell’austerità e della diseguaglianza in Europa”. Cercato con google, l’ho trovato in pdf dal sito in italiano dell’associazione e me lo sono scaricato. Ho anche trovato il tempo di leggerne 5 paginette (su 50) e già ho la pelle d’oca. Solo un assaggino: andando avanti con le attuali politiche di rigore sui bilanci degli stati “… serviranno dai 10 ai 25 anni (a seconda del paese) affinché la povertà in Europa torni ai livelli pre 2008….”Ecco, è scoprendo queste e tante altre notizie che quotidianamente saltano fuori, perché sono in tanti a sollevare dubbi sulle attuali politiche ed a muovere critiche, che mi chiedo come possano, le generazioni da te citate, dormire sonni tranquilli.Intanto, ci ritroviamo con la Merkel a festeggiare grazie ai teutonici che l’hanno preferita per la terza volta. Gran popolo i tedeschi! L’hanno sempre dimostrato.

    • @ CarloTi ci metti anche tu? ;-))Non volevo certo impalare tutti i ventenni di allora e nemmeno quelli di oggi, diciamo che il pezzo di Mattia Feltri è la sintesi di una pagina sociologica che ancora non è stata scritta, ovvero:“l’interesse collettivo si è spostato dall’idea al guru”L’idea si coltiva, si studia, si legge, si lima e dopo attento esame, la si applica, porta via tempo e spinge alla discussione, insomma, l’idea ti porta al collettivo, il guru non ti porta via che mezz’ora, spara quattro cazzate, arringa, aizza e il tuo impegno è finito, puoi tornare alla play-station o altra diavoleria elettronica che va per la maggiore. Quando vai al ristorante prova ad osservare le tavole lunghe, vanno a mangiare assieme e si isolano con il cellulare, messaggiano, magari messaggiano tra loro, con il loro metodo che è quello della tipa HO RIUSCITO A COMPRARE. Su queste generazioni sta calando una cupola di ignoranza totale, la scuola non educa più diciamo che la scuola non istruisce più, almeno, non come dovrebbe.La politica si è trasformata in una serie di pessimo avanspettacolo di estrema periferia e a questo punto trovo logico che i berlusconi, i renzi, le santanchè, i brunetta, i fassino etc, ruttino a favore di questo o di quello per garantirsi i piedi al caldo.Diciamo che non avere figli oggi significa non provare rimorsi per il domani di cacca che li aspetta.Ciao Carlo … i due condomini ultimamente pare che pasteggino a polvere da sparo ;-)))Carlo, tempo fa abbiamo postato entrambi a distanza di un paio di mesi, le 10 regole per assoggettare i popoli, bastano quelle e bastano le ultime notizie a far capire che stiamo non precipitando, stiamo scavando.Se da Europeista convinta sto facendo passi da gambero la ragione c’è, è dentro quelle 50 pagine che stai leggendo, guarda solo a oggi, Telecom diventa Spagnola, ma chi l’ha comprata ha più debiti di Telecom, invece di prendere il coraggio a due mani e statalizzare tutti i servizi primari e le aziende di importanza rilevante (l’acciaio lo è), si corre alla svendita, guarda l’Alitalia…mi viene da cristonare.Non lo so se basteranno 10 anni, so che le generazioni che ho citato non si sogneranno mai di leggere le 10 regole per assoggettare i popoli o le 50 pagine che stai leggendo, dormono tranquilli proprio perchè ignorano la realtà, alle nuove generazioni interessa avere il nuovo modello di cellulare, se poi mangia una bistecca o pane bagnato…fa lo stesso.Non scordare che è la seconda donna premier a raggiungere questo traguardo, non scordare la Margaret Thatcher, meglio nota come “ladra di latte delle scuole infantili”La Germania non ha perso niente della sua storia, a cicli costanti la ripete, vedrai se non è la volta buona che l’euro e l’europa implodono sull’obbligo del pareggio di bilancio, la Germania fa le pulci ai conti degli altri Paesi, ma non mostra mai i suoi, ci sarà una ragione…Buona serata Carlo ;-)))

  5. ciao Tina,’sta ca… di tecnologia mi sta triturando i cabasisi! Ho trovato sulla pagina del manuale per il nuovo blog la tua richiesta, ora ci sono anch’io! E’ una vita che rincorro le novità con la curiosità che mi contraddistingue,ma mo’ so’ stufa! Non fai in tempo a scoprire come funziona (e non parlo del blog che ho da 8 anni) ma di tutto il contorno, che ti cambiano le cose e lo fanno i tecnici per i quali è tutto semplice, ma vorrei vedere se io parlassi in formule se sarebbe facile per loro. Mi hanno regalato un portatile nuovo (di seconda mano familiare) e ora devo ricordare che canc è = del e back space vuol dire torna in dietro cancellando. Poi mia figlia mi prende per il c.. perchè non so che ciazetadueo siano le app. Le ho chiesto se son liquide, solide o gassose… Sono con te riguardo al papa, e per la tv è mio marito che mi obbliga a sentire perchè è “sordo” e vuole sentire le boiate che dicono per poi commentarle. Così mi incazzo per due cose.Bon, per oggi mi sono applicata abbastanza.Abbraccio!!!! Anna

    • @ Anna Ciao Anna ;-))Vedo che navighiamo a vista sullo stesso mare ;-))Oggi ho avvisato mia cugina che come arriva avrà da lavorare e non poco. ;-))Tu vieni presa per il sedere da tua figlia, io vengo presa per il sedere da mia cugina ;-))Ho chiesto a Erminia di fare il salvataggio del blog in modo di averlo integro così com’è, ho salvato le colonne per non perdere i nomi degli amici e amenità varie, visto che la fanciulla ha la patente europea per l’informatica e la sa lunga abbastanza da ripararmi i guasti da Messina a Torino, mi fido.Anch’io ho un portatile e un notebook, sono collegati alla rete attraverso il PC fisso, non chiedermi come si fa, ma chiedilo a tua figlia, dille di sfottere meno e minacciala di farle ripetere delle formule chimiche, quando Erminia mi sfotte, la piloto sul tema storia, archeologia e sociologia, alza le braccia ;-))No, Maurizio accende in cucina e io spengo in soggiorno, mi rifiuto di seguire quello che segue, ultimamente, lui che era un moderato, non fa che dire che bisogna ammazzarli tutti.Per carità, lodevole come pensiero, ma gli faccio presente che noi non siamo il “pregiudicato” e che ci metterebbero dentro e non abbiamo nemmeno l’età per i domiciliari ;-))Comunque, l’esperta informatica oggi mi ha detto che WordPress non è diffficile ed è migliore … vedremo, intanto salvando il blog posso sempre decidere in un secondo momento se restare o migrare ;-))Se può aiutarti, il fatto quotidiano è su quella piattaforma, come grafica non è male.Notte buona Anna ;-))

  6. E’ tutto detto,per sentire qualcosa di popolare è dovuto arrivare un prete dal continente latino-americano,tutto il resto è preso tra i vari marchionne,svendite paese,sviolinate bancarie,e poco altro.Da FreedomCi vuole poco a reperire un paese più serio del nostro,nell’ambito delle democrazie sparse nel mondo.Ogni paese esprime ciò che rappresenta dai livelli più bassi,e i grandi numeri a me paiono avvilenti,basta guardarsi in giro.Notte a te,Tina

    • @ Ivo SerenthaCiao Ivo ;-))Basta aprire gli occhi al mattino e leggere un qualsiasi giornale per capire che niente è come la sera prima.Questo idiota richiama il comunismo e scorda che il comunismo è morto nel 1917 con la rivoluzione di ottobre…prima o poi scriverò un post sul tema.C’è una battuta di Spinoza oggi, chiediamo di essere ceduti alla svizzera.Sono proprio i livelli più bassi a fare la differenza, fanno massa e la massa sai meglio di me che non ha cervello, è come le papere di Sciascia, quaquaraquà e se schiattassero in un colpo solo non verserei una lacrima, ne ho le scatole piene di sopportare un governo di ladri per colpa delle papere.Notte buona Ivo ;-))

Lascia un commento