WORLD MASTER GAMES TORINO 2013

 

NOI COME ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

 

SETTE AGOSTO 2013 001.jpg

 STIAMO OSPITANDO UNA PARTE DI CALCIO FEMMINILE

 

STATI UNITI

BRASILE

AUSTRALIA

CANADA

HAWAII (è il 50° Stato dell’unione, ma l’amica di Cristina è Hawaiana e ci tiene a evidenziarlo)

SETTE AGOSTO 2013 004.jpg

Questa è la squadra dove giocano Cristina e la sua amica Hawaiana

 

SETTE AGOSTO 2013 005.jpg

Non so se sono Canadesi o Australiane, ma le trovo talmente belle che non me ne cala niente della nazionalità.

 

Il dopo partita è l’apoteosi dell’allegria collettiva, partono con patatine fritte al momento, stuzzichini e poi…vai con la birra a nastro.

 

CALCIO FEMMINILE ANDER 35 014.jpg

Quella in piedi chinata è Cristina, sul fondo, quella che si disseta…l’amica Hawaiana.

 

CALCIO FEMMINILE ANDER 35 011.jpg

Hanno una capacità di aggregazione che ci lascia ammirati, ma quello che ce li sta facendo amare, è il rispetto per il posto che occupano e per la gente che serve ai tavoli, quando sta arrivando una equipe e non ci sono tavoli liberi, chi ha finito si alza portando piatti e bicchieri di plastica nel contenitore di pertinenza, rimettono le sedie a posto e vanno a buttare il vetro nelle campane, aspettano per salutare chi arriva e danno il cambio.

CALCIO FEMMINILE ANDER 35 012.jpg

Ho chiesto se potevo postare le foto e … guardate che spettacolo di allegria che mi sto godendo, per inciso, uno di loro negli USA è un arbitro professionista, sul campo un mastino e fuori, lo vedete da soli.

 

SETTE AGOSTO 2013 006.jpg

SETTE AGOSTO 2013 008.jpg

SETTE AGOSTO 2013 009.jpg

Venerdì sera ci sarà la festa di fine manifestazione, credo che molti di noi saranno pancia a terra, io di sicuro, ma non per la stanchezza, ma per i brindisi, loro reggono alla grande, io oggi per evitare di finire sotto a un tavolo mi sono limitata a una lattina di acqua tonica.

 

I dati che mi arrivano sono da capogiro, a Torino non c’è una camera di albergo o pensione libera nemmeno a pagarla oro, qualcuno ha soggiornato in case private usando il metodo dello scambio, io sto in casa tua 10 giorni e tu stai in casa mia 10 giorni, i musei e le località di importanza storica rimangono aperti e il numero di visitatori supera quello di Torino 150.

 

I negozi aperti stanno facendo affari senza barare sui prezzi, insomma, i politici si sono tenuti distanti e la manifestazione ha trionfato, da valutare a fondo il fatto.

 

Me la vorrò godere quando sabato a fine manifestazione i “tromboni istituzionali” si vorranno appropriare di un successo che supera l’exploit delle Olimpiadi invernali del 2006.

 

Se il Sindaco o uno solo degli assessori ci proveranno, sarà la volta buona che riceveranno uova e verdure marce sul muso.

 

Chiederò a Silvia di non mettere il cassonetto con le bottiglie di vetro fuori dal cancello prima di lunedì, potrebbero servirmi.

 

Good Friends back home, you were fantastic, I hope to see you again for the Winter Olympics Over 35. ;-))

 

ITALIANI 50% COGLIONI PER SCELTA

the-wall.jpg

MARCO VUKIC

EPPUR SI SGRETOLA

 

“Cala il sipario sul buffone di Roma” Il Financial Times archivia Berlusconi

 

La sera di giovedì ho spento tutto per non essere inondata dalle “dichiarazioni” inerenti alla sentenza del “trapiantato di peli scimmia”, ieri ogni pagina dei quotidiani scriveva la sua come se avessero crocifisso un novello Cristo o come se un novello Dio avesse riaperto le porte dell’inferno per un novello Satana.

 

La guerra delle parti politiche e la guerra dei giornalisti di parte.

 

Stranamente tutti i giornalisti della carta stampata e quelli dei TG, si sono scordati di illustrare le ragioni della sentenza che condannano con 20 anni di ritardo un intrallazzatore endemico.

 

Oggi mi sono violentata e ho cercato di capire “le ragioni degli altri”, potevo risparmiarmela, ho solo letto e sentito le “puttanate verbale della Santadichè, di Brunetta e amenità varie”, insomma, un ladro, un intrallazzatore che foraggia una marea di suoi simili, viene spacciato per salvatore della patria, lui stesso dichiara che nel 1994 è sceso in politica per salvare il paese dai comunisti.

 

Ma deficiente mentale che non sei altro, ti sei scordato che il partito comunista in Italia è morto nel 1989 per mano di Occhetto nel congresso della Bolognina?

 

Oggi ho sentito e letto che domani ci sarà un presidio davanti al Quirinale per chiedere la grazia e raccogliere le firme in suo favore.

 

Mi auguro che domani a Roma si rovesci un nubifragio simile a quello di Torino un paio di giorni fa, non per boicottare “l’esercito dei pirla di silvio”, ma per evitare la centesima figura di merda a questo Paese stremato e quasi alla fame, ma al “trapiantato di peli di scimmia” e al suo staff governativo pare non fregare niente.

 

Questi idioti con seggio alla Camera e al Senato non hanno cervello o capacità cognitive, ma non hanno avuto i docenti che ho avuto e che sono stati i miei maestri di vita, nel caso specifico, per loro ci sarebbe voluto un SILVIO ROMANO, docente di Istituzioni di Diritto Romano, non mi stancherò mai di citare un suo passaggio durante una spiegazione delle prese di posizione del Giurista Paolo, sarà la centesima volta che lo riporto, ma la mia mente si è plasmata attraverso questo suo enunciato:

 

un fatto accade, è accaduto ed è immodificabile, ma se analizziamo tutte le circostanze che hanno portato a quel fatto, se ne modificano le conseguenze”.

 

Chiaro ministro brunetta e signora santanchè?

 

Nel caso vi fosse sfuggito, il vostro padrone è stato condannato giustamente per reati iniziati prima del 1994, per truffa ai danni dello Stato, per evasione fiscale … insomma, per furto ai danni del Popolo Italiano.

 

Gli hanno sequestrato il passaporto?

 

Mi pare una misura giusta, ma se fosse dipeso da me, dopo la lettura della sentenza lo avrei segnalato per un TSO a tempo indeterminato, il tempo bastante a cambiare la legge elettorale e mandare voi fuori dalle pelotas, perchè voi, parlamentari del PDL e adoratori del “trapiantato dei peli di scimmia”, siete più miserevoli di lui, lui senza di voi rimane un riccastro che ha fatto fortuna attraverso i legami con i mondi poco ortodossi degli affari guidati da Dell’Utri, ma voi, senza di lui, sareste solo degli sputi fastidiosi sui marciapiedi.

 

Questo è oggi il governo Italiano, una marea di scraci con l’uso della parola e una marea di inetti guidati da Letta nipote che vale quanto il due di briscola.

 

Se avessi un telecomando per fare un reset, non resetterei i parlamentari, resetterei i milioni di coglioni che non hanno capito un belin e votano ancora quel malato di sesso e i suoi accoliti.

 

Se solo spegnessero le luci su questi idioti e il loro bancomat umanoide e accendessero i riflettori sui problemi reali del Paese.